31 lug 2017

Bonifica acustica nella stazione Terna di Roma sud

Sempre più spesso la tematica del rumore diventa preponderante nella progettazione dei siti industriali.
Nel caso in esame, con macchine elettriche di trasformazione e reattori induttivi di grande potenza, non è importante solo la potenza sonora massima emessa dalle macchine stesse ma la componente in frequenza che viene molto penalizzata dalle norme in vigore.
I trasformatori e reattori, oltre all’emissione sonora dovuta alla componente magnetica, devono essere raffreddati mediante ventilatori che quando entrano in funzione aumentano notevolmente l’emissione acustica.
Inoltre queste macchine elettriche devono rispondere anche ai requisiti di sicurezza antincendio previsti dalla recente regola tecnica del 2014.
Nelle stazioni elettriche le distanze di sicurezza da fabbricati o altri stalli di linea sono sempre più difficili da rispettare e per tale motivo bisogna spesso intervenire con delle pareti separanti.
La soluzione con pannelli in c.a. prefabbricato combinati con i Lecablocco Fonoassorbenti SoundLeca Super consente di rispettare entrambi i requisiti: acustico e di compartimentazione antincendio.
I blocchi SoundLeca Super consentono un importante assorbimento sonoro specialmente alle basse frequenze che sono quelle più difficili da abbattere.
Il caso di Roma Sud è emblematico in quanto si è dovuti intervenire in una stazione esistente che ricade all’interno di un’area solo recentemente sottoposta al vincolo ambientale/archeologico.
Per tale ragione si è ritenuto necessario inserire delle compartimentazioni su tutti e 4 i lati delle macchine.
Al fine di consentire la manutenzione alle macchine si è studiata una soluzione che permetta di estrarre i pannelli anteriori dai pilastri prefabbricati.

Ing. Alessandro Bertino

Località
Roma
Committente
Terna Rete Italia S.p.A.
stazione di Roma sud
Progettazione
DBA Progetti SpA
Villorba (TV)
Direzione Lavori
Ing. Alessandro Bertino
Impresa Esecutrice
C.E.B.A.T. Roma