18 giu 2015

L’edificio per il supermercato Coop Consumatori Nord Est è stato realizzato con un’ampia dotazione di parcheggi all’interno del Piano Particolareggiato commerciale – direzionale – residenziale “Zona D-2”, in posizione privilegiata di visibilità lungo via Trieste, strada di ingresso a Reggiolo dall’autostrada del Brennero.
Lo schema funzionale è quello tipico del supermercato alimentare con superficie di vendita di circa 1.200 mq in posizione centrale, sui lati i reparti per le lavorazioni ed i locali tecnici, i depositi sono collocati sul retro con accesso autonomo. Negozi e pubblici esercizi di piccole dimensioni sono collocati sul fronte principale che si affacciano su un profondo porticato che realizza la “quinta” verso la grande piazza dei parcheggi. In corrispondenza dell’ingresso al supermercato il porticato si allarga per formare una piazza, coperta da una pensilina in aggetto realizzata con legno e acciaio rivestita in Alucobond che, inglobando l’insegna COOP, ne enfatizza l’accesso principale.
La struttura portante, antisismica, è stata realizzata con travi, pilastri e tegoli in copertura prefabbricati, il rivestimento alto oltre 6 ml realizzato in blocchi “Lecablocco”, è stato controventato con getti di calcestruzzo all’interno dei fori dei blocchi per necessarie nervature orizzontali e verticali con armature metalliche e relativa ferramenta di collegamento alla struttura portante lungo tutto l’edificio.
Il contesto residenziale circostante tipico di una prima periferia è caratterizzato da piccoli fabbricati con facciate intonacate o in laterizio faccia vista. Per il supermercato è stato ricercato un rivestimento (circa 1100 mq di rivestimento), non consueto nel territorio, che richiama l’effetto materico della pietra, una “ pelle” per creare un’immagine forte, attrattiva, capace di legarsi inequivocabilmente alla funzione dell’ edificio commerciale e al marchio COOP che gestisce il negozio alimentare.
La scelta è stata quella di un blocco in cemento 50 (l) x 20 (h) x 20 (sp) splittato, arricchito e personalizzato con una fresatura orizzontale ed una posa “a sorella” con malta ad impasto pre-colorato dello stesso colore del rivestimento, un colore caldo in una tonalità di rosso nei colori della terra e in cadenza con l’insegna rosso “acceso”. In corrispondenza dei contorni dei portoni e del bordo superiore dello spiccato di copertura sono stati utilizzati dei blocchi dello stesso colore ma con finitura liscia, una particolare soluzione architettonica che ha permesso anche un aggancio meccanico ottimale dei telai e delle scossaline su una superficie “non irregolare”.
Un’altra particolarità si ritrova nella posa di “architravi prefabbricati” che disegnano e caratterizzano le aperture dei locali tecnici, dei depositi e degli spogliatoi. „

Prodotti Utilizzati

architettonico