18 giu 2015

La villetta unifamiliare sorge nella zona collinare che circonda la città di Lugano, nel comune di Cadro, in un lotto di terreno ricoperto per due terzi da un bosco di castagni e robinie.
Sebbene il piano regolatore permettesse l’edificazione di una maggior volumetria, il proprietario ha voluto che la costruzione si limitasse alle proprie necessità familiari, così da lasciare il più possibile inalterato il contesto verde circostante.
La costruzione, d’architettura moderna molto lineare e di geometria semplice, con le sue imponenti vetrate poste sui lati est e sud, si apre alla natura circostante, sia in lontananza con ampia vista sulla città di Lugano, sia più da vicino sul verde giardino, portando luce naturale diurna in tutti gli ambienti in esso realizzati.
Sul lato nord, l’ampia vetrata posta sulle scale tra i livelli giorno – notte, apre invece uno scorcio sul bosco e le montagne retrostanti.
I tre livelli della casa, pensati e personalizzati per il committente e la sua compagna, sono stati così ripartiti: Piano seminterrato – autorimessa e locali tecnici.
Piano terreno – zona giorno con spazio cucina, spazio pranzo e spazio soggiorno completamente aperti e senza pareti, oltre ad un modesto servizio; la zona cucina e pranzo danno inoltre direttamente su un ampio portico e sul giardino.
Piano primo – zona relax e notte con una camera padronale servita da un grande e confortevole bagno, uno spazio studio, uno spazio guardaroba, lavanderia e locale doccia; dalla camera e dal bagno è possibile
accedere ad un ampio terrazzo, arredato per un tranquillo relax.
I collegamenti verticali tra il piano seminterrato e piano terreno sono garantiti da una appartata e discreta scala di servizio, mentre tra il piano terreno e il piano primo, come già detto sopra, da una più ampia e importante scala posta in zona baricentrica agli spazi.
Non potendo realizzare una piscina nel giardino circostante, causa la vicinanza al bosco e le rispettive normative vigenti, non si é comunque voluto rinunciare alla presenza dell’acqua, costruendo un vasca che circonda la zona del portico.
Il colore bianco, costante per tutte le parti esterne dell’edificio, vuole fare emergere e distinguere la costruzione dal verde del bosco e della natura circostante, sottolineandone ed accentuandone la presenza.
Interrompono questa unica cromaticità, sia all’interno che all’esterno, i caldi pavimenti in legno.
Il rivestimento è stato realizzato con Blocchi Architettonici, tipologia mattoncino faccia vista liscio, con lavorazione delle fughe, rientrata di circa cm. 1 in senso orizzontale e rasata (filo mattone) in senso verticale per conferire alle facciate ordine, precisione ed eleganza.

Prodotti Utilizzati

architettonico