18 giu 2015

Il complesso architettonico si sviluppa planimetricamente secondo due assi ortogonali tra di loro uno in direzione Nord-Sud ed uno in direzione Est-Ovest.
L’asse E-O rappresenta il percorso portante di tutto l’intervento ed è organizzato per blocchi funzionali. Ad ognuno dei blocchi compete una specifica funzione. Questa impostazione progettuale produce una chiarezza di impianto edilizio che consente al visitatore una fruizione più razionale della struttura. Anche sotto il profilo gestionale, la differenziazione dei blocchi consente una più facile compartimentazione delle diverse attività che sono affidate a società di gestione specializzate.
I diversi spazi individuati all’interno dell’impianto sono articolati funzionalmente in modo da poter essere gestiti ed utilizzati sia indipendentemente l’uno dall’altro che in modo complementare. L’idea principe dell’associare ed allo stesso tempo rendere autonome molteplici funzioni (una piscina coperta, una piscina scoperta, un ristorante-bar, una palestra) prende forma attraverso un percorso interno-esterno che accompagna l’utentevisitatore sino al cuore della struttura: l’area delle piscine.
Un ampio porticato corre per tutta la lunghezza dell’edificio e collega il bar ristorante, i negozi sino alla zona boureau e uffici oltre alla quale si aprono i servizi e gli spogliatoi per la fruizione del Centro Sportivo nel suo complesso. Detto porticato è aperto per un certo tratto in modo da consentire l’utilizzo degli spazi adiacenti a cui è strettamente connesso anche quando l’impianto natatorio e la palestra sono chiusi. I negozi e la zona di osservazione della piscina insistono all’interno di una porzione del portico chiusa da vetrate. Il progetto articola le diverse funzioni compresenti attraverso un sistema di percorsi integrato che rende tra di loro interconnessi bar, negozi, sportello informazioni, piscina coperta, palestra, spogliatoi, uffici e salette riunioni, piscina scoperta. I percorsi coperti sono realizzati con strutture “leggere” in legno ed acciaio al fine di distinguerli anche sotto l’aspetto morfologico dagli ambienti che ospitano le varie attività descritte.
Le pareti sono realizzate con blocco liscio facciavista, sia in esterno che interno, per mantenere la continuità delle superfici e ridurre al minimo interventi di finitura e manutenzione. In tal modo si ottiene il risultato di garantire una assoluta visibilità dei percorsi stessi rendendo evidenti, e quindi immediatamente percepibili, i diversi blocchi di cui si compone la struttura. Il ricorso a questo sistema articolato di elementi architettonici è ritenuto necessario per dare maggior chiarezza di impatto ai frequentatori che si rivolgono alle diverse strutture del complesso. I percorsi così formulati assumono, grazie ad una particolare
attenzione progettuale, la funzione fondamentale di luoghi di incontro e quindi di relazione. Per ottenere questo irrinunciabile obbiettivo, essi sono organizzati come una strada interna su cui si affacciano le principali “occasioni” comunicative. Ampie vetrate consentono di “leggere” lo svolgimento delle attività natatorie e di fitness.

Prodotti Utilizzati

architettonico